CICLABILE DEL LAGO DI ALLEGHE

ciclabile-alleghe

Nella nostra settimana nella Val di Zoldo abbiamo fatto molte esperienze ed una di queste è stata fare la ciclabile di Alleghe. Le piste ciclabili ci piacciono sempre molto sia per l’esperienza all’aria aperta, sia per i percorsi che ci permettono sempre di visitare posti diversi.

Il Giro del Lago di Alleghe è un percorso per tutti, bambini compresi, che corre attorno a questo specchio d’acqua immerso nel panorama del maestoso Monte Civetta, uno tra i rilievi più conosciuti delle Dolomiti Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO.

Avete letto la nostra esperienza sulle altre ciclabili in italia?

Percorsi in mtb sull’agordino

Tantissimi sono i percorsi in bici da fare sull’agordino ed in particolare ad Alleghe. Le seggiovie si sono già attrezzate per il trasporto dei mezzi in quota così da offrire percorsi panoramici incredibili.

Noi scegliamo, come primo approccio, la ciclabile di Alleghe, che percorre il giro del lago in un tragitto di circa 10 km. Il percorso è tutto su ciclo-pedonale, tranne il tratto di ritorno dove si attraversa il bosco.

La ciclabile agordina

La pista ciclabile di Alleghe inizia dal centro del paese per poi salire verso nord ed arrivare dapprima nel paese di Caprile e poi a Roccapietore. Da qui si può ridiscendere verso l’altra sponda del lago e rientrare in paese.

Nel nostro itinerario troverete però anche un’extra-ciclabile, perché abbiamo deciso di fare un tratto di strada e raggiungere il borgo storico di Sottoguda, ai piedi della Marmolada.

Il percorso è in piano attorno al lago e fino a da arrivare a Rocca Pietore, poi se si vuole prosegure verso Sottoguda si deve prendere la strada statale e affrontare una salita impegnativa.

ciclabile-di-alleghe

Le tappe del nostro percorso sulla ciclabile di Alleghe

All’inizio la pista ciclabile di Alleghe attraversa il paese ed i suoi negozietti per poi spostarsi verso l’esterno ed attraversare un bel parco giochi per i bambini.

Si pedala fiancheggiando il Torrente Cordevole, attraversando Caprile ed arrivando al ponte che conduce a Rocca Pietore – Marmolada.

1. Le sorgenti sulfuree di Rocca Pietore

La nostra prima sosta sono queste sorgenti che si raggiungono svoltando a destra circa 500 metri dopo il ponte, mentre la strada statale gira a sinistra.

La gola formata dal torrente nella roccia offre un panorama stupendo e rilassante.

sorgenti-sufuree-rocca-pietore
Le sorgenti sulfuree di Rocca Pietore

Appena arrivati troverete un ponte stile Indiana Jones, che attraversato vi porterà alle fonti sulfuree e subito sopra alla zona pic-nic con i tavolini e le panche. 

L’acqua è potabile e benefica, nonostante il tipico odore di uovo marcio delle acque sulfuree.

2. Sottoguda, uno dei borghi più belli d’italia

Sottoguda è un antico paese classificato tra i Borghi più belli d’Italia.

Vi ricordate quando abbiamo visitato di Arquà Petrarca, altro borgo storico italiano?

La caratteristica di questo paesino sono le sue costruzioni chiamate tabièi, fienili in legno diffusi sulle dolomiti ladine.

sottoguda-borgo
Le tipiche case di Sottoguda…con il folletto!

Subito dopo le ultime case iniziano i Serrai di Sottoguda, un profondo canyon di bellezza incredibile purtroppo attualmente chiuso per la ristrutturazione dei sentieri a causa del maltempo.

3. Boscoverde di Sottoguda

Di ritorno da Sottoguda ci fermiamo in un’altra frazione di Rocca Pietore, tipica per la lavorazione del ferro.

ferro-battuto-sottoguda
Il ferro battuto tipico di questa zona

E rimaniamo incantati dai manufatti degli artigiani esposti fuori dai negozi.

4. Masarè e la sua cascata

La nostra penultima tappa si trova nella punta sud del lago di Alleghe ed è la cascata di Masarè.

Una salita ripida e ben segnalata dopo il ponte, vi porterà alla cascata.

5. Alleghe

E dopo questa fatica, come non fermarci ad Alleghe e mangiare un bel gelato in riva al lago?

ciclabile-lago-alleghe

Lo sapete che i gelatai di queste valli sono tra i primi del mondo?

Inoltre ad Alleghe troverete tantissime cose da fare in famiglia: escursioni, giochi e percorsi! Leggete qui!

Ed oltre al gusto del gelato ci gustiamo anche la vista del calmo lago con le paperelle e le barchette sull’acqua!

Dove noleggiare la bicicletta ad Alleghe

Arrivare fino a Sottoguda richiede una bicicletta con la pedalata assistita o in alternativa…tanto allenamento!

Decidiamo quindi di noleggiare le biciclette presso il Rent Alleghe, situato proprio sotto la partenza degli impianti nei pressi del grande parcheggio.

Il Rent Alleghe offre in inverno l’affitto degli sci, mentre in estate il noleggio delle biciclette mtb ed e-bike ed anche dei passeggini da trekking nel caso in cui voleste fare il tragitto più breve e girare attorno al lago sulla ciclo-pedonale con i bimbi più piccoli.

Le e-bike sono ormai un nuovo modo di vivere la montagna, perché la pedalata assistita consente anche ai meno allenati di assaporare l’esperienza unica della montagna in bici.

Consigli utili

Per fare il Giro del Lago di Alleghe impiegherete in bicicletta circa due ore, mentre per fare il nostro percorso circa 4 ore più le soste.

Noi siamo partiti verso le 10,30 da Alleghe e abbiamo fatto sosta pic-nic alle sorgenti di Rocca Pietore per poi proseguire verso le altre soste ed arrivare ad Alleghe verso le 16,30.

Il percorso è adatto a tutti, ma richiede, come già detto, la mtb elettrica (o buone gambe) per salire a Sottoguda.

Lungo il percorso troverete bar e ristoranti per mangiare ed aree pic-nic anche lungo il lago, oltre a parchi giochi per bambini.

Le bici ci sono state sponsorizzate da Rent Alleghe che ringraziamo.

3 risposte a “CICLABILE DEL LAGO DI ALLEGHE”

  1. Decisamente fattibile anche per noi, stiamo scoprendo il piacere del cicloturismo. La segno

    1. Siiii❤

  2. Decisamente fattibile! Ho già adocchiato Sottoguda e l’idea di andarci in bicicletta non mi dispiacerebbe.

Lascia un commento