TRENINO DEL BERNINA, alla scoperta delle montagne svizzere

trenino-del-bernina

Un weekend in Svizzera con il trenino del Bernina per scoprire località di montagna e la famosa St. Moritz.

Dopo aver letto moltissimo sulla Ferrovia Retica ed i suoi ponti elicoidali che tanto ci ricordano il treno di Harry Potter, decidiamo di organizzare un weekend con degli amici.

treno-sui-binari
Corriamo a prendere il treno!

La nostra prima tappa è Tirano dove prenderemo il Trenino del Bernina!

Il Trenino del Bernina

Ci aspetta una tra le più belle traversate alpine tra la Svizzera e l’Italia che unisce due nazioni ma anche 2 paesaggi completamente diversi.

Ghiacciai a perdita d’occhio, gallerie che sbucano su paesaggi incredibili, pendenze fino al 70 per mille che vi assicuro valgono la corsa solo per sè.

ferrovia-retica-ponte-elicoidale
Il trenino del Bernina

La tratta parte da Lugano per poi far tappa in Italia a Tirano, dove lo abbiamo raggiunto noi, e fermarsi in posti assurdi, tipo il ghiacciaio Ospizio Bernina a 2253 mt di altezza per poi ridiscendere a valle nell’Engadina e raggiungere la chic St. Moritz.

La tratta da Thusis – Valposchiavo – Tirano fa parte del Patrimonio UNESCO – ed è semplicemente unica. 

Potrete ammirarla nelle carrozze panoramiche in vetro ma anche dal treno locale normale che comunque percorre la stessa tratta ad un costo più contenuto e vi mostra le stesse zone.

Come prenotare i biglietti per il Trenino del Bernina

Lasciandoci guidare dai consigli degli amici, abbiamo già comprato i biglietti in anticipo rivolgendoci ad un’agenzia della zona che non applica particolari costi aggiuntivi. E’ l’Adrastea Viaggi di Tirano.

Scegliamo tutti treni regionali e senza prenotazione, sempre puliti e puntualissimi! Siamo in Svizzera!

Avete letto la nostra esperienza svizzera a Basilea?

Viste le lunghe code per l’acquisto dei biglietti vi consigliamo vivamente questa scelta, soprattutto se viaggiate su treni senza prenotazione, che arrivano prima in stazione e riuscendo a salire prima non si ha il problema del posto a sedere.

In ogni caso potete acquistare il biglietto anche sul sito della Ferrovia Retica che vi offre anche la possibilità di acquistare le carrozze panoramiche ad un costo aggiuntivo.

Le tappe da fare in un giorno

Passiamo il confine di stato, attraversando in pieno centro cittadine molto caratteristiche. Scattiamo molte foto, soprattutto sul viadotto elicoidale di Brusio, davvero suggestivo.

Transitiamo fianco a fianco del lago di Poschiavo, che è in parte gelato e, con lo splendido sole che ci dona la giornata, brilla con la neve.

lago-di-poschiavo
Il lago di Poschiavo

Saliamo sempre di più fino a fermarci ad Alp Grum, 2091mt.

ristorante-alp-grum
La nostra pausa pranzo

Qui pranziamo mangiando pizzoccheri e birra al Banhof Buffet, per i nostri standard un po’ caro ma dobbiamo dire in anticipo che la Svizzera ha un costo diverso rispetto all’italia.

Dopo una battaglia a palle di neve con il mio bimbo, ripartiamo col trenino per fermarci a Pontresina, ammirando nel tragitto il lago Bianco e lo splendido paesaggio innevato delle Alpi che ci circondano.

ghiacciaio-diavolezza
Il ghiacciaio Diavolezza

In 15 minuti da Pontresina siamo a St Moritz. Fa molto freddo, prendiamo la scala mobile che ci porta verso il centro pedonale e subito cominciamo a notare i primi bellissimi negozi: Gucci, Ralph Lauren, Bulgari, Cartier e chi più ne ha più ne metta.

st-moritz-panorama
Foto di Peacepeaceofmind da Pixabay

Facciamo una passeggiata e poi ci fermiamo infreddoliti alla pasticceria Hanselmann dove gustiamo cioccolata calda e krapfen…ci voleva proprio!

Prendiamo la discesa e ci soffermiamo a fotografare il lago dal terrazzo alla base della scala mobile. Tutto ghiacciato e innevato è davvero bello! Riprendiamo il trenino per giungere, dopo 2 ore e mezzo circa a Tirano.

Amanti dei viaggi in treno? Leggi anche la nostra giornata sul Treno dei Sapori sul Lago d’Iseo!

Consigliamo vivamente questo itinerario breve ma molto suggestivo per i paesaggi innevati e gli splendidi posti. In un weekend è davvero facile da fare. Noi lo abbiamo fatto in inverno e ci siamo fermati a dormire a Pontresina per spezzare e farlo ancora più slow…ma in una giornata è meritevole lo stesso.

15 risposte a “TRENINO DEL BERNINA, alla scoperta delle montagne svizzere”

  1. Che dolore leggere il tuo post! È uno dei viaggi che mi è saltato causa lockdown…ci sarei dovuta andare a metà marzo…

    1. Ci andremo presto Carmen!!

  2. Questo trenino ci ha sempre incuriosite, speriamo di poterlo provare presto! Il panorama deve essere molto suggestivo e poter fare delle tappe è un bel modo per fare una gita.

    1. Sì, poi le tappe sono davvero molto belle!

  3. Davvero un bel post!
    Lo avevo già annotato fra le mie prossime cose da fare.
    Ora, dopo aver letto il tuo racconto è salito di classifica 😉
    Non vedo l’ora di poterci andare.

    1. Davvero un bel percorso da fare!

  4. Che bella questa zona, ci sono stata un anno fa per un weekend. Che panorami indimenticabili!

  5. Amo i viaggi in treno, soprattutto quelli panoramici e il Trenino del Bernina permette davvero di fare delle esperienze incredibili.

  6. Mattia desidera da tempo fare questa esperienza, prima o poi sicuramente lo accontenterò. Non abbiamo ancora deciso in quale stagione farlo

  7. Per Natale ho regalato a mia mamma un voucher per un viaggio sul Trenino del Bernina, ma poi non siamo più riuscite ad organizzare, complice anche il Covid-19. Spero di poter riorganizzare presto

  8. Io amo l’Engadina, per me è il posto più bello al mondo!!

  9. ciao molto bello il tuo viaggio e queste montagne…sono stata sulle alpi svizzere diversi anni fa hanno un fascino tutto loro

  10. Martina Monti dice: Rispondi

    Che meraviglia il Trenino del Bernina! Ci siamo stati anche noi e lo porterò per sempre nel cuore perché proprio durante quel viaggio Daniele mi ha chiesto di andare a vivere insieme 🙂

    1. Wow!!!

  11. Ho viaggiato sul Bernina lo scorso Natale ed è stata un’esperienza meravigliosa che consiglio molto. I paesaggi innevati sono pazzeschi, vero? Io sono sceso a Pontresina e sono arrivato a piedi a St Moritz; una bella passeggiata tra boschi innevati. Luna si è divertita un sacco

Lascia un commento