SOGNANDO UN MONDO MIGLIORE

sognando-un-mondo-migliore

Come si sogna un mondo migliore? Dove si trovano gli stimoli per ripartire con il piede giusto?

Sono in aereo e sto tornando indietro da un posto che mi ha rapito il cuore: la Lapponia finlandese. Sì..lo so…state pensando che dovrei scrivervi qualcosa sul mio viaggio, ma invece i miei pensieri spaziano oggi, pensando al passato ed al presente, ma sopratutto al futuro.

Riflessioni

Da quando viaggio, mi chiedo sempre come classificare il viaggio migliore di sempre. Molto difficile. Anzi…impossibile!

Ogni viaggio porta con sè emozioni uniche, cambiamenti e contatti con altre persone che possono avvicinarci ad altre culture, porta scoperte e ci apre gli occhi su realtà diverse in qualche modo dalla nostra.

E’ proprio per questo che amo viaggiare…per spostarmi in posti diversi fino a crearmi quella sorta di “disagio emotivo” che mi permetta di perdere l’equilibrio per un momento.

Perché la vita è un brivido che vola via
è tutto un equilibrio sopra la follia

Vasco Rossi

Sì proprio come cantava Vasco in questa famosa canzone…la vita è tutta un equilibrio sopra la follia, la follia di corse continue tra lavoro, casa, famiglia e le mille incombenze di una vita frenetica di donna e di mamma.

Ogni tanto bisogna perdersi, perdere l’equilibrio, stare sul bordo per un po’….quel tanto che ci serve per capire che la nostra vita non ruota tutta attorno ad un centro ma che quel centro dobbiamo essere noi.

Viaggiare è questo per me… spostare il baricentro, oscillare e volare!

sognando-un-mondo-migliore
Un nostro volo su Malta

Questo 2018 è stato per me molto impegnativo: ho chiuso la mia attività lavorativa spostadomi su un lavoro più dinamico ma che richiede comunque molto impegno, ho dedicato molto tempo al blog, ho coltivato le mie passioni con il blog ed i corsi di cucina di Erbette follette… insomma tempo per me ne ho avuto davvero poco!

Il tempo

Ecco…l’augurio che mi faccio per il 2019 è proprio il Tempo. Il Tempo per me, per la mia anima. Poi da lì credo che tutto arrivi velocemente. Arriva il tempo per la famiglia, quello per il lavoro e per tutto il resto. Bisogna volersi bene.

sognando-un-mondo-migliore
Prospettiva sulle rive di Edimburgo

Sono sempre più convinta di questo e quest’anno me lo dimostrerà più che mai, ne sono certa!

Ma come si sogna un mondo migliore?

Un mondo migliore non si sogna, si costruisce giorno per giorno. Si fa un passo alla volta, insegnando ai piccoli a coltivare una passione, uno sport, un’amicizia. Insegnando a noi stessi a fermarci, a calmarci ed a ritrovarci.

E dove si trovano gli stimoli per ripartire?

Eh questi li dovete trovare voi! Dentro di voi! Ognuno ha i suoi e sono motivi che teniamo dentro al cuore, magari assopiti, nascosti ma sono lì…

Allora ecco il viaggio, quello con la V maiuscola, quello che ci riporta alle origini, ai nostri pensieri più profondi.

La Lapponia è stata questo per me, una terra di natura incontaminata, selvaggia, una terra aspra che ha saputo trovare il meglio di sè dal suo lato peggiore. Energia e purezza, forza e determinazione. Tutte le qualità che voglio dal mio 2019!

C’è una falsa partenza, una brutta influenza 
Una notte di puro delirio 
E una fetta di torta con le fragole 
E una tendenza a credere alla favole 
E una voglia infinita di equilibrio 
Che non riuscirai mai a raggiungere 
Ma non riuscirai mai a smettere 
Di cercare la pietra che brilla 

Con la luce negli occhi – Jovanotti

Buon anno a tutti con questa magica canzone di Lorenzo che sull’equilibrio la dice lunga 😉

Cristina

8 risposte a “SOGNANDO UN MONDO MIGLIORE”

  1. hai detto bene ogni viaggio lascia emozioni e ricordi

  2. Belle parole! Ripartire con nuovi stimoli ,conservando nel cuore quanto di meglio abbiamo avuto.

  3. Le emozioni sono sempre diverse, ogni viaggio lascia con se qualcosa di particolare ma si prende anche qualcosa di te e lo porta via, ad esempio la paura di non farcela, lo stress.. il tempo spesso è tiranno ma con fatica lo si trova!

  4. Un viaggio del genere deve essere davvero illuminante. Ogni volta che faccio un viaggio anche io mi ricarico le pile, è come una linfa vitale!

  5. Che belle parole cristina e leggerle in un momento di stop forzato mi da la speranza di riuscire a ricominciare!

    1. Ciao Silvia, grazie! Gli stop forzati servono anche a riprendere idee e ricaricare le energie!!

  6. Bellissime parole, Cristina. Si vede che ci hai messo il cuore, le aspettative per un 2019 che spero quel tempo te lo abbia regalato!

    1. Grazie cara!

Lascia un commento