L’isola d’Elba è una delle isole italiane che abbiamo amato di più, e, con il nostro amico a 4 zampe ancor di più. Il suo mare azzurro, la sua vegetazione e l’odore del sottobosco hanno reso la nostra vacanza davvero indimenticabile. Ci siamo stati alcuni anni fa con il nostro Scirocco, il nostro cagnolino giramondo che, quando possiamo, viene sempre in vacanza con noi. Ho quindi pensato di riportarvi alcune dritte su quest’isola se anche voi la volete girare con il vostro cane.

Come arrivare all’Isola d’Elba con il tuo cane

Portare il cane in viaggio non è sempre semplice, bisogna organizzare bene gli spostamenti e rendere il tragitto rilassato per tutta la famiglia. Prima di partire, assicurati di avere tutto il necessario per il viaggio del tuo cane: un trasportino o una cintura di sicurezza per cani se viaggi in auto, acqua, cibo, ciotole, e un kit di pronto soccorso per animali. Ricorda di fare frequenti soste per permettere al tuo cane di sgranchirsi le zampe e fare i suoi bisogni. Inoltre, assicurati che il tuo cane sia microchippato e che abbia tutte le vaccinazioni in regola.

isola-d-elba-con-cane

L’Isola d’Elba è accessibile per i nostri amici a 4 zampe principalmente via mare, con traghetti che partono da Piombino e arrivano ai principali porti dell’isola: Portoferraio, Rio Marina e Cavo. Se il tuo cane soffre di mal di mare, parla con il veterinario prima del viaggio per eventuali consigli o medicinali che potrebbero aiutare a prevenire il problema. È anche utile abituare il cane al trasportino o alla museruola qualche settimana prima della partenza, per ridurre lo stress durante il viaggio.

Troverai molte compagnie di traghetti che operano sulla tratta Piombino-Elba come ad esempio Moby, Toremar, Blu Navy e Corsica Ferries. Queste compagnie permettono il trasporto di animali domestici, ma è sempre consigliabile verificare le specifiche condizioni di viaggio prima di prenotare. Di solito, i cani devono essere tenuti al guinzaglio e indossare una museruola durante la traversata. Alcune navi offrono anche aree dedicate agli animali, dove possono viaggiare più comodamente. Per prenotare risparmiando ti consiglio il portale traghetti-elbareservation.it dove troverai sempre l’offerta migliore per te ed il tuo amico a 4 zampe.

Dove soggiornare all’Isola d’Elba con il tuo cane

Trovare una sistemazione pet-friendly all’Isola d’Elba non è difficile, grazie all’ampia offerta di hotel, campeggi, appartamenti e agriturismi che accettano animali domestici. Tuttavia, è sempre bene prenotare in anticipo per assicurarsi che la struttura abbia disponibilità e sia adeguata alle esigenze del tuo cane. Molti hotel sull’Isola d’Elba accolgono i cani, spesso con servizi dedicati come ciotole per l’acqua, lettini e spazi per passeggiate. È importante informarsi sulle politiche specifiche dell’hotel riguardo agli animali, come eventuali costi aggiuntivi e aree accessibili.

isola-d-elba-4-zampe

Personalmente noi abbiamo scelto il campeggio che reputiamo un’ottima opzione per chi viaggia con il cane, offrendo ampi spazi all’aperto dove può correre e giocare. Anche gli agriturismi offrono un ambiente rurale e tranquillo, ideale per stare all’aria aperta.

Se preferisci una maggiore autonomia, puoi optare per appartamenti o case vacanza pet-friendly. Questo tipo di alloggio offre spesso più spazio e libertà rispetto agli hotel. Siti come Airbnb e Booking.com hanno filtri specifici per trovare alloggi che accettano animali domestici. Ricorda sempre di comunicare la presenza del tuo cane al momento della prenotazione e di rispettare le regole della casa.

Eventuali restrizioni e regole da seguire

Viaggiare con il nostro amico a 4 zampe all’Isola d’Elba è generalmente semplice e piacevole, ma ci sono alcune restrizioni e regole da tenere a mente per garantire un soggiorno sereno e senza intoppi. Non tutte le spiagge dell’Isola d’Elba ad esempio, permettono l’accesso ai cani, specialmente durante la stagione estiva. Tuttavia, ci sono diverse spiagge pet-friendly dove il tuo cane può divertirsi. Tra queste ci sono la Spiaggia di Mola a Porto Azzurro e la Spiaggia di Fonza a Campo nell’Elba. È importante rispettare le regole locali, come tenere il cane al guinzaglio e raccogliere sempre i suoi bisogni.

Se per muoverti utilizzerai i mezzi di trasporto pubblico dell’isola, come autobus e traghetti, potrebbero esserci restrizioni specifiche. Solitamente, è richiesto che i cani di piccola taglia viaggino in trasportini, mentre quelli più grandi devono essere tenuti al guinzaglio e indossare la museruola.

Molti ristoranti e bar sull’Isola d’Elba accettano cani, specialmente se dotati di spazi all’aperto. Tuttavia, è sempre consigliabile chiedere in anticipo. Per quanto riguarda i luoghi di interesse, come musei e siti storici, l’accesso ai cani è spesso limitato, quindi pianifica le visite di conseguenza. Una buona alternativa sono le passeggiate nei parchi naturali e nelle aree verdi dell’isola, che offrono splendide opportunità per esplorare e fare esercizio insieme al tuo cane.

Regole di Buona Convivenza

Rispetta sempre le norme di buona convivenza: mantieni il cane sotto controllo, raccogli i suoi bisogni e rispetta le aree dove non è consentito l’accesso agli animali. Questo contribuirà a mantenere l’isola accogliente per tutti i visitatori.

In conclusione, l’Isola d’Elba è una destinazione fantastica per una vacanza con il tuo amico a 4 zampe, offrendo numerose opportunità per divertirsi insieme e creare ricordi indimenticabili. Con un po’ di pianificazione e rispetto delle regole locali, il tuo soggiorno sarà sereno e piacevole per te e il tuo cane.

Ti potrebbe piacere anche:

Ci rivediamo al prossimo articolo! Ti è piaciuto questo post e lo hai trovato utile? Condividilo sui social e taggami! Se apprezzi i miei contenuti, iscriviti alla newsletter e vieni a trovarmi su Instagram,  Facebook e TikTok, ti leggo.

Lascia un commento