L’autunno è una delle mie stagioni preferite, le foglie croccanti e gialle, gli stivali da pioggia, le mele e cannella, la cioccolata calda e le zucche! Il momento giusto per coccolarvi con il comfort food per eccellenza, da cucinare in mille modi diversi, sia dolce che salato! Ma scopriamo anche a che cosa fa bene! Ecco tutte le proprietà per la nostra salute della zucca ed alcune ricette!

Botanica della zucca

Una pianta della famiglia delle Cucurbitacee, che raccoglie diversi tipi di frutto sia a carattere ornamentale che ad uso alimentare. Il periodo di raccolta va da settembre a novembre.

zucca-proprietà-salute-ricette
La zucca

Le sue origini sono incerte ma pare sia stata importata in Europa dai coloni spagnoli d’America. La pianta erbacea si caratterizza proprio per i sui grandi frutti sferoidali, con buccia dura e di colorazione variegata, polpa giallo-arancione e gusto dolce. Alcune specie hanno forma allungata con curvatura nella parte superiore.

Il fusto è ramificato e prostrato sul terreno e può raggiungere una lunghezza di 6-8 metri. Le radici sono fascicolate e poco profonde, mentre le foglie sono grandi e palmate.

zucca-proprietà-salute-ricette
Un campo di zucche

Per quanto riguarda i fiori, le zucche sono specie monoiche, cioè sono dotate sia di fiori maschili che femminili, di tipo unisessuale.
I fiori maschili hanno un sottile peduncolo, con corolla formata da 5 petali di colore giallo e 5 stami.
I fiori femminili invece, hanno un peduncolo più corto, ovario infero, e la presenza di un pistillo centrale con 3 stigmi bilobati.
La fioritura ha inizio con l’apertura dei fiori maschili, che avviene al mattino presto. L’impollinazione è operata da api e altri insetti impollinatori e dopo la fecondazione, l’ovario s’ingrossa rapidamente e inizia a formarsi il frutto, detto peponide.

Le varietà di zucca più diffuse sono:

  • La Napoletana lunga gigante: la famosa zucca piena di Napoli. La sua polpa è soda e dolce, una varietà molto conosciuta per i suoi usi in cucina.
  • La Grigia di Bologna: i sui frutti sono piccoli, con buccia di colore grigio chiaro e giallo-arancio. Il sapore ricorda la noce ma è molto dolce.
  • La Moscata di Provenza: varietà di origine francese, ha la buccia di colore ocra-rossiccio, la polpa arancio ed è molto gustosa.
  • La Lunga violina: ha forma allungata, buccia rugosa e polpa color giallo-arancio. E’ la più dolce.
  • La Tonda Marina di Chioggia: è una varietà di zucca molto famosa ed apprezzata in Veneto. La sua buccia è corrugata, i suoi semi sono di grandi dimensioni, ideali per essere tostati.
  • La Siciliana lagenaria da pergola: una varietà di zucca rampicante ideale per ricoprire gazebo o pergolati. I frutti sono pendenti, le foglie della pianta e le cime sono ideali per zuppe e contorni vari.
  • La Beretta Piacentina: ha una maturazione tardiva ed è ottima per la conservazione invernale. I frutti sono verde scuro e raggiungono gli 8 kg di peso. La polpa è di color arancio chiaro, molto dolce.
  • L’Hokkaido: varietà originaria del Giappone. I suoi frutti sono rossi, con un peso fino ai 2 kg. La pianta è più che altro ornamentale ma la polpa è commestibile.
  • La delica: una tra le zucche più comuni con buccia verde vivace e scuro, liscia e tenera, con scanalature marroni e per la forma tonda e appiattita con un peso medio di 2 chili.
  • La mantovana: dolce e cremosa usata per i tortelli tipici di Mantova.
  • L’americana: ideale per il famoso Pumpkin Pie.

Proprietà medicinali della zucca per la nostra salute

Della zucca non si butta via nulla! La sua polpa viene cotta e mangiata, i semi tostati e salati, dai suoi semi viene estratto anche l’olio. La zucca ha tantissime proprietà per la nostra salute e ci permette di fare anche tantissime ricette che fanno bene!

E’ ricca di antiossidanti, vitamine come la A, la E e la C, oltre che di Betacarotene che la rende arancione. Le fibre sono tante ed ha un’ottima proprietà saziante con poche calorie, per questo è consigliata nelle diete (contiene infatti solo 18 kcal per 100 gr ).

Flavonoidi e fibre aiutano a ridurre il colesterolo. I suoi minerali tra cui Calcio, Fosforo, Sodio e Potassio e la sua ricchezza di acqua la rendono un alimento diuretico e calmante.

zucca-proprietà-salute-ricette
Le proprietà benefiche della zucca

I semi contengono la cucurbitina, una sostanza che si ritrova in maggiore concentrazione nell’olio spremuto a freddo. Questa sostanza protegge l’apparato urinario sia maschile che femminile, prevenendo problemi alla prostata nell’uomo e cistiti nella donna. Nei bambini semi e olio vengono usati contro i vermi e le parassitosi intestinali.

L’olio si chiama anche “oro nero austriaco” poichè in Austria è molto utilizzato, un olio di colore molto scuro, profumato e con un piacevole gusto che ricorda la nocciola. E’ utilizzato per condire insalate, zuppe, vellutate, carni grigliate e molto altro ancora.

Controindicazioni della zucca

Il consumo della zucca non presenta – salvo che per quanto riguarda soggetti ipersensibili o allergici – alcuna controindicazione o effetto collaterale con letteratura medica conclamata.

Attenzione al consumo dei semi in caso di diverticoliti o infiammazioni intestinali.

Domande comuni su proprietà e ricette con la zucca

Come sempre eccole risposte alle domande più comuni che mi fate su instagram per approfondire le proprietà della zucca sulla nostra salute e sulle ricette più comuni:

  • Chi soffre di colite può mangiare la zucca? Certo, è un ottimo alimento che sfiamma l’intestino soprattutto in fase acuta. Va consumata come crema di verdura o polpa cotta
  • Chi soffre di diabete può mangiare la zucca? Questo ortaggio è povero di zuccheri e ricco di vitamine e minerali, ha proprietà antidiabetiche e antipertensive. Nonostante sia dolce al palato, è tra i più efficaci alimenti nel controllo del metabolismo degli zuccheri, e quindi nella regolarizzazione dei livelli di glicemia nel sangue e nel riequilibrio del peso corporeo.
  • Quando si può mangiare la zucca? La zucca è una verdura autunnale presente soprattutto da Settembre a Novembre compreso.
  • Quali sono le zucche tossiche? Tutte le zucche ornamentali non possono essere mangiate perché possono provocare crampi addominali, nausea, vomito e diarrea. Si riconoscono subito perché sono molto amare. Nel caso vi capitasse sputate tutto immediatamente.
  • Come conservare le zucche per l’inverno? Bisogna che siano raccolte prima delle gelate invernali e riposte in un luogo fresco ed asciutto. L’umidità è la loro peggior nemica, causa marciumi e vanno buttate.
  • Quanta zucca si può mangiare al giorno? Io sono ghiotta di zucca, per cui non fatemi questa domanda!! In generale comunque una o due porzioni al giorno massimo.
  • Come capire se una zucca è buona? Altra domandona! Per sapere se è una zucca è matura occorre controllare il picciolo: se è secco allora la zucca è matura. Un altro modo per riconoscere una zucca matura consiste nel toccare la buccia: se è dura allora siamo in presenza di una zucca matura.
  • Come conservare la zucca cruda e tagliata? Può essere conservata in frigorifero, con buccia o senza, fino a 72 ore. Se la porzionate già tagliata mettetela in un contenitore per alimenti, altrimenti la potete surgelare porzionata cruda e poi usarla al bisogno.
  • Quanti semi di zucca al giorno si possono mangiare? Circa 10 grammi al giorno di semi di zucca (60 calorie circa), corrispondenti a 1 o 2 cucchiai da tavola, danno un buon apporto di nutrienti. Per i bambini, metà dose.

Ricette con la zucca

Dopo aver visto le proprietà della zucca sulla nostra salute, ecco le mille ricette a cui si presta, dalla semplice cottura lessa o al forno con del rosmarino, al risotto o ai tortelli mantovani, per essere consumata come zuppa o all’interno di gnocchi.

Gnocchi di zucca

Ingredienti: 1 kg di zucca -circa 350 g di purea cotta-, farina 150 g, sale, pepe e noce moscata, q.b.

Procedimento: Cuocete la zucca e riducetela in purea. Unitevi la farina, la noce moscata, il sale e il pepe e mescolate. Dovrete ottenere una pastella densa. Ponete in frigorifero e lasciate riposare per almeno mezz’ora. Poi impastate gli gnocchi e lessateli in acqua bollente.

gnocchi-zucca
Gnocchi con la zucca

Pancakes di zucca

Ingredienti: per 8 pancakes 250 g di zucca cruda, 100 g di latte di mandorla, 45 g farina d’avena,2 uova, 2 cucchiai di zucchero di cocco, cannella, mezzo cucchiaino di lievito

Procedimento: lessa la zucca e schiaccia la polpa, mescola con gli altri ingredienti formando una pastella da versare sulla piastra. Di solito condisco con frutta secca e sciroppo d’acero o burro d’arachidi

pancakes-fit-zucca
Pancakes fit con la zucca

Crema di zucca

In assoluto il mio comfort food autunnale: la crema di zucca, tante proprietà e ricette! Si prepara con un soffritto di olio extravergine e cipolla, cubetti di zucca e rosmarino. Copro con brodo vegetale e lascio cuocere per 20 minuti circa, poi passo tutto con il minipimer.

Ottima con dei semi misti o crostini.

vellutata-di-zucca
Vellutata di zucca

Ti potrebbe piacere anche:

Ci rivediamo al prossimo articolo! Ti è piaciuto questo post e lo hai trovato utile? Condividilo sui social e taggami! Se apprezzi i miei contenuti, iscriviti alla newsletter e vieni a trovarmi su Instagram e  Facebook, ti leggo.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: