Una gita per esplorare i presepi di sabbia di Jesolo, sul lungomare veneto

Anche quest’anno Jesolo, capitale del turismo estivo sul lungomare veneto, ci ripropone i suoi presepi di sabbia.

Jesolo Sand Nativity è il titolo di questa manifestazione che si svolge ormai dal 2002 ed anima il centro storico già ricco di mercatini e lucine natalizie.

presepi-di-sabbia-a-jesolo
La natività

Tantissimi gli artisti che lavorano a queste opere d’arte ci permettono di ammirare sculture e creazioni davvero imponenti! Ecco la nostra gita di alcuni anni fa!

La nostra gita

Conosciuta più per il suo lungomare ed i bagni estivi sul litorale, scopriamo che Jesolo è anche una meta invernale molto carina per le famiglie.

Arriviamo in poco più di un’ora da Vicenza e seguiamo subito i cartelli per i Presepi di Sabbia. L’installazione si trova proprio nella zona centrale del paese.

Un particolare della mostra

I parcheggi sono ben segnalati anche se non si conosce il lido; quello dedicato è il P1 di Piazza Drago, una delle piazze centrali di via Bafile, la litoranea che costeggia il mare, quella dedicata allo shopping serale in estate, per intenderci!

Il parcheggio è gratuito e in pochi metri si arriva al sito dedicato al presepio. Non fa molto freddo ma la nebbia ci fa percepire una temperatura inferiore, per cui siamo ben coperti!

La via che ci porta al tendone è Natalizia, luminarie e mercatini di Natale, sembra quasi di essere in Alto Adige e non al mare!

Dove si svolge il presepio

Il presepio si svolge in Piazza Marconi, ogni anno dal 2002. Ogni edizione è dedicata ad un tema della società contemporanea e, dal 2004, si sposa anche ad un’iniziativa di solidarietà.

Quest’anno il tema è “Va’ e fa anche tu lo stesso”, storie della Bibbia. 
Gli episodi narrati nella Bibbia vengono riprodotti in sculture grandissime fatte interamente di minuscoli granellini di sabbia.

presepi-di-sabbia-a-jesolo

La storia di Adamo ed Eva, la saggezza di Re Salomone, il coraggio di Davide contro Golia, Mosè ed i 10 comandamenti sono solo alcuni dei temi proposti.

La natività è il pezzo finale, che conclude il percorso.

presepi-di-sabbia-a-jesolo

Le novità di quest’anno sono due: la prima, la possibilità di visitare il Presepe in modo virtuale attraverso questo link, mentre la seconda è che la natività verrà riproposta anche in Piazza San Pietro a Roma.

L’area espositiva

Per la realizzazione dei presepe di sabbia ogni anno vengono coinvolti alcuni tra i migliori scultori della sabbia a livello internazionale. 
Gli artisti che partecipano alla creazione delle sculture in sabbia provengono da tutto il mondo: Russia, America, Olanda, Giappone,ecc.

Le opere sono veramente enormi e, agli occhi di un bambino, davvero imponenti! Il nostro folletto era molto incuriosito dai soggetti strani che facevano parte del presepe di sabbia. Pastori e commedianti raffigurati in abiti inconsueti e animali che sembravano veri da tanto realistici!

presepi-di-sabbia-a-jesolo

Pensate che l’area espositiva è di circa 500 mq e la sabbia utilizzata per le opere è di circa 1500 tonnellate!!! 
La cosa che ci ha colpito di più è sicuramente la tempistica! Pensate che per produrre una scultura di sabbia ci mettono circa 10 giorni!

Il segreto per mantenere le sculture? Le bagnano in continuazione cosi’ la sabbia non si sgretola….altrimenti sono guai!

presepi-di-sabbia-a-jesolo

Il presepio raccoglie offerte che vengono devolute ogni anno a diversi progetti benefici, quindi merita lasciare un’offerta!

Altre attività nei dintorni

E’ inverno ed il mare in questa stagione è sempre bello! Una passeggiata sul Lido o nella via Bafile con i negozi aperti è sempre carina!

presepi-di-sabbia-a-jesolo

Altre idee? Beh…se volete qui vicino c’è Noventa di Piave con un outlet molto grande dove ci sono negozi di ogni genere e tipo con prezzi super scontati, vale una visita quando si è nelle vicinanze! Anche per guardare gli addobbi natalizi che sono veramente stupendi.

Noi intanto rientriamo in serata a casa, dopo aver trascorso questa magica giornata avvolti nella nebbia del mare, ma con i polmoni pieni di aria salubre, al contrario della nostra inpianura in questi ultimi giorni! 

Informazioni pratiche

Il presepe è visitabile in piazza Marconi, dal 8 dicembre 2019 al 9 febbraio 2020.
Ingresso gratuito

Orari

  • da lunedì a sabato:  9.30-12.30 e 14.30-19.30
  • domenica e festivi: orario continuato 9.30-19.30
  • Periodo dal 23 dicembre al 6 gennaio: orario continuato 9.30-19.30

Visite guidate

Visite guidate SU PRENOTAZIONE al numero 334 6232066
dal lunedì al venerdì 
Costo € 25 – max 25 persone
Durata 20 minuti

Le visite non si effettuano nei giorni di sabato, domenica e festivi, e nel periodo dal 23 dicembre al 6 gennaio.

Servizio navetta gratuito

Per tutto il periodo delle festività natalizie è attivo un servizio navetta gratuito che collega le grandi attrazioni del Natale a Jesolo.

Orario navetta

Condividi questo articolo

21 Comments

  • Francesca
    Posted 20/12/2018

    Ma questi non sono presepi ma opere d’arte! Sono davvero bravissimi, peccato che da noi in Versilia nessuno lo faccia.

  • Ylenia
    Posted 20/12/2018

    I presepi di sabbia sono vere e proprie sculture! Questo weekend vorrei vedere quelli di Lignano Sabbiadoro!

    • Cristina
      Posted 21/12/2018

      Devono essere bellissimi anche quelli ylenia!

  • silvia terracciano
    Posted 20/12/2018

    Le tue foto sono strepitose mi hanno sempre parlato di questi presepi di sabbia sono favolosi, non vedo l’ora di poterci andare anche io un giorno

  • anna di
    Posted 21/12/2018

    Jesolo la conosco anche io solo per la spiaggia e il mare. Non l’avevo mai considerata come meta invernale! sono stupendi questi presepi di sabbia, complimenti a chi ha avuto questa splendida idea, anche per far conoscere questa località in modo diverso.

    • Cristina
      Posted 21/12/2018

      Vero! Sai quanta gente c’era??? Incredibile!

  • inviaggiocolbisonte
    Posted 21/12/2018

    E’ incredibile che sculture si riescono a fare con la sabbia, con una ricchezza di dettagli spettacolare! Non ho mai capito come fanno a non far crollare tutto…

    • Cristina
      Posted 21/12/2018

      Nemmeno io…ma ho visto che continuavano a spruzzarci acqua sopra

  • Anna
    Posted 21/12/2018

    Che spettacolo queste sculture! Vorremmo andare anche noi a visitarle durante le feste 🙂

    • Cristina
      Posted 21/12/2018

      Certo Anna! Poi Jesolo in inverno è magica!

  • MARTINA BRESSAN
    Posted 21/12/2018

    Bellissimi! Sono delle vere e proprie opere d’arte.. sono andata a vederli qualche anno fa e ne sono rimasta davvero affascinata! Incredibile come possano fare delle opere d’arte simili! Fanno molto bene a fare queste manifestazioni per tenere viva la città anche d’inverno

    • Cristina
      Posted 21/12/2018

      Esatto Martina! In fondo è bellissima anche in inverno!

  • Simona Genovali
    Posted 21/12/2018

    Ne ho sempre sentito parlare ma non li ho mai visti! Spero quest’anno di riuscire a vedere quello di Roma. I presepi di sabbia sono delle vere e proprie opere d’arte!

  • Sabrina
    Posted 21/12/2018

    Opere d’arte a tutti gli effetti e visto che ogni estate si discute su chi fa il castello di sabbia più bello, ci porterò i bimbi per carpire i segreti.

  • Selene
    Posted 21/12/2018

    Ogni anno ci passiamo andando verso San Benedetto del Tronto e sono anni che vorrei vederli! Sono spettacolari già solo vedendo le foto immagino dal vivo!

  • Raffi
    Posted 22/12/2018

    Ho riscoperto il presepio proprio quest’anno e ora sto leggendo tutti i post che ne parlano. Il tuo è molto interessante. Sapevo che esiste questa nuova espressione artistica di realizzarli con la sabbia, ma non avevo mai visto delle foto e non sapevo dove trovarli. Ora grazie a questo post, forse ora so dove andare a fare una gitarella durante le festività. 😉

  • sofia
    Posted 22/12/2018

    Sono sempre rimasta affascinata dagli scultori di sabbia. Riescono a creare cose bellissime, enormi, e con un materiale delicatissimo che necessita di moltissima cura. Questa mostra deve essere stupenda

  • Pass for Two
    Posted 22/12/2018

    Chi riesce a fare una cosa del genere è davvero un artista. Meritano tantissimo di essere visitati, spero di riuscire a organizzarmi magari per l’anno prossimo 🙂

  • Trackback: LA FABBRICA DELLA SCIENZA A JESOLO - Folletti in Viaggio

Leave a comment